Blog

Creare un blog aziendale. Scegliere WordPress o Joomla ? Compariamoli.

24th Mar 2014 | Posted in: Blog, Web Design, Wordpress  | visualizzazioni 4

Come ben saprete il fenomeno del blogghing è ormai diffusissimo. Ci sono centinaia di utenti in rete che ogni giorno decidono di aprire un blog e si trovano di fronte a dover scegliere una piattaforma CMS adatta alle loro esigenze. WordPress o Joomla! Quale scegliere? Quali sono i vantaggi o gli svantaggi???

In questo articolo ne parleremo insieme per cercare di capire cosa conviene usare.

Per quanto mi riguarda ho provato entrambe le soluzioni e devo dire che mi sono piaciute molto.

Cercherò quindi di farvi capire in cosa differiscono.

Prima però vediamo di chiarire cos’è un CMS. Come dice Wikipedia:

Un Content Management System, in acronimo CMS, (in italianosistema di gestione dei contenuti), è uno strumento software, installato su un server web, il cui compito è facilitare la gestione dei contenuti disiti web, svincolando il webmaster da conoscenze tecniche specifiche di programmazione Web.

In poche parole si tratta di uno strumento che permette a chiunque di creare il proprio sito senza dover essere un programmatore esperto di web-design!

Sia Joomla! che WordPress sono due CMS molto famosi e diffusi ma non sono neppure gli unici.

Ora che abbiamo chiarito cosa sono i CMS vediamo di scendere un po’ più nei dettagli e di introdurre con una breve descrizione le nostre due piattaforme.

Joomla

Joomla è una piattaforma molto completa che non si limita alla semplice creazione di blog ma permette di creare siti web a tutti gli effetti. Infatti, grazie al grandissimo numero di plugin di cui dispone, Joomla! da all’utente la possibilità di creare siti professionali di ogni genere, dalle vetrine ai siti aziendali. In poche parole, definire Joomla! una piattaforma di blogghing è parecchio riduttivo!

Il pannello di controllo risulta molto ben organizzato e con funzioni avanzate per la gestione di ogni singolo dettaglio. Permette l’installazione di nuovi templates (ne esistono tantissimi e per tutti i gusti), plugin e moduli. Sono proprio i moduli che costituiscono una delle caratteristiche principali di questo CMS.
Infatti ogni componente della pagina, in Joomla! viene identificato con un modulo (per esempio i menù, i forum, le gallerie ecc…).

Ma la cosa veramente più bella è la gestione degli utenti. Infatti è possibile gestire gli utenti nei minimi particolari creando “gruppi”, assegnando ad ogni gruppo i vari permessi e definendo i livelli di accesso al sito.
Si possono creare sezioni private alle quali possono accedere solo alcuni utenti (es: super-user, amministratori, editori, publisher,  utenti registrati, utenti non registrati, ecc…). Sotto questo punto di vista non avrete alcun limite!

Anche la gestione dei menù è molto ben strutturata. Si possono definire menù di vario tipo e posizionarli ovunque nella pagina (di molto superiore rispetto a WordPress sotto questo punto di vista).

L’unico aspetto negativo è che la presenza di tutte queste funzioni tende a rendere più complessa la gestione del sito rispetto ai CMS di base (come WordPress) e quindi Joomla! è dedicato agli utenti più pretensiosi e allo stesso tempo più esperti.

WordPress

WordPress è molto più semplice rispetto a Joomla! ed è orientato alla creazione di Blog.
Questo può sembrare uno svantaggio ma in realtà è il vero punto di forza di questa piattaforma.
La limitatezza consente a WordPress di risultare molto più semplice da utilizzare per gli utenti inesperti ai quali non interessa poter creare gruppi di utenti con permessi particolari o menù sofisticati.

Infatti subito dopo l’installazione è possibile avere un sito funzionante e completamente personalizzabile con pochissimi click. Dalla mia esperienza personale, WordPress richiede molto meno tempo per essere configurato e permette di arrivare molto rapidamente al risultato voluto (cosa che con Joomla! non sempre è scontata).

Anche il pannello d’amministratore risulta più semplice. Sicuramente meno completo ma, già a prima vista, di facile intuizione.

L’editor degli articoli è più user-friendly rispetto a quello di Joomla! e contiene già di default alcune funzioni di base (per i blog) che invece su Joomla richiedono l’installazione di plugin esterni.

Questi particolari hanno reso WordPress la piattaforma di blogging numero uno al mondo in termini di numeri di utilizzo.

Considerazioni

Va detto che non si può essere imparziali dopo un’esperienza approfondita con entrambe le piattaforme, e sebbene la lettura fino ad ora tenda a dipingere Joomla come più malleabile e dunque migliore di WordPress.

In verità Joomla è un “ammazzaserver”, molto pesante, con una gestione dei template a dir poco complessa e orientata più al programmatore che al designer.

Ha una gestione della sicurezza penosa e richiede costantemente aggiornamenti dispendiosi in termini di manutenzione. Non assicura un salta veloce da ramo a ramo con una migrazione di contenuti indolore.

Noi ove possibile scegliamo WordPress come CMS.

Share and Enjoy:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • LinkedIn
  • oknotizie
  • MySpace
  • Technorati
  • Live
  • Slashdot
Post Correlati
4 Comments
  1. Miliani Aldo
    20:27 on Ottobre 13th, 2014

    Gestisco il sito http://www.lungomarecastiglioncello.it da 12 anni. Oggi è oltre 7 Gb ed è fatto con FrontPage in modo statico. Vorrei renderlo dinamico con Wordress o Joomla anche se è un lavoro enorme. Non so decidere quale corso devo seguire per cominciare? Potete darmi qualche consiglio? Grazie. Tenete conto che ho 70 anni!!! Aldo

  2. Tawanna
    16:22 on Giugno 28th, 2016

    Great web site. A lot of helpful info here. I am sending it to several friends ans
    also sharing in delicious. And certainly, thank you on yur
    effort!

  3. Ewan
    07:13 on Luglio 17th, 2016

    Fine way of telling, and god rticle to take facts regarding my presentation subject, which i am going to convey in institution of higher education.

  4. Rachael
    00:24 on Agosto 30th, 2016

    I could noot resist commenting. Exeptionally well written!

Lascia un commento