Server Dedicati.

Server dedicati

Un servizio di hosting dedicato , server dedicati o un servizio di hosting gestito è un tipo di hosting Internet in cui il client affitta un intero server non condiviso con nessun altro. Questo è più flessibile dell’hosting condiviso , in quanto le organizzazioni hanno il pieno controllo dei server, inclusa la scelta del sistema operativo , dell’hardware , ecc. Esiste anche un altro livello di hosting dedicato o gestito comunemente chiamato hosting gestito complesso.

L’hosting gestito complesso si applica a entrambi i server dedicati, server ibridi, server  server virtuali, con molte aziende che scelgono una soluzione di hosting ibrida (combinazione di fisico e virtuale). Esistono molte somiglianze tra hosting gestito standard e complesso, ma la differenza fondamentale è il livello di supporto amministrativo e ingegneristico che il cliente paga – a causa sia delle dimensioni che della complessità della distribuzione dell’infrastruttura . Il provider interviene per assumere la maggior parte della gestione, inclusi sicurezza, memoria, archiviazione e supporto IT. Il servizio è principalmente di natura proattiva.  L’ amministrazione del server può in genere essere fornita dalla società di hosting come servizio aggiuntivo. In alcuni casi un server dedicato può offrire meno costi generali e un maggiore ritorno sull’investimento . I server dedicati sono ospitati in data center , che spesso forniscono fonti di alimentazione ridondanti e sistemi HVAC . Contrariamente alla colocation, l’hardware del server è di proprietà del provider e in alcuni casi fornirà supporto per sistemi operativi o applicazioni.

L’utilizzo di un servizio di hosting dedicato offre i vantaggi di elevate prestazioni, sicurezza, stabilità della posta elettronica e controllo. A causa del prezzo relativamente elevato dell’hosting dedicato, viene utilizzato principalmente dai siti Web che ricevono un grande volume di traffico.

Supporto del sistema operativo

Disponibilità, prezzo e familiarità dei dipendenti spesso determinano quali sistemi operativi sono offerti su server dedicati. Le varianti di Linux e Unix ( sistemi operativi open source ) sono spesso incluse gratuitamente per il cliente.  Red Hat Enterprise è una versione commerciale di Linux offerta ai provider di hosting su base mensile. La tariffa mensile fornisce aggiornamenti del sistema operativo tramite Red Hat Network utilizzando un’applicazione chiamata Yum . Altri sistemi operativi sono disponibili gratuitamente dalla comunità open source. Questi includono CentOSFedora Core , Debian e molte altre distribuzioni Linux o sistemi BSD FreeBSD , NetBSD , OpenBSD .

Il supporto per uno di questi sistemi operativi dipende in genere dal livello di gestione offerto con un particolare piano server dedicato. Il supporto del sistema operativo può includere aggiornamenti al sistema principale al fine di acquisire le ultime correzioni di sicurezza, patch e risoluzioni di vulnerabilità a livello di sistema. Gli aggiornamenti ai principali sistemi operativi includono aggiornamenti del kernel, service pack, aggiornamenti delle applicazioni e patch di sicurezza che mantengono il server sicuro e protetto. Gli aggiornamenti e il supporto del sistema operativo alleggeriscono l’onere della gestione del server dal proprietario del server dedicato.

Larghezza di banda e connettività

La larghezza di banda si riferisce alla velocità di trasferimento dei dati o alla quantità di dati che possono essere trasportati da un punto all’altro in un determinato periodo di tempo (di solito un secondo) ed è spesso rappresentato in bit (di dati) al secondo (bit / s).

95th percentile method

La velocità della linea, fatturata al 95 ° percentile, si riferisce alla velocità con cui i dati fluiscono dal server o dal dispositivo, misurata ogni 5 minuti per il mese, eliminando il 5% superiore delle misurazioni più alte e basando l’utilizzo per il mese sulla misura successiva successiva. Questo è simile a una misurazione mediana, che può essere considerata una misurazione del 50 ° percentile (con il 50% delle misurazioni sopra e il 50% delle misurazioni sotto), mentre questo imposta il limite al 95 ° percentile, con il 5% delle misurazioni sopra il valore e il 95% delle misurazioni al di sotto del valore. Questo è noto anche come fatturazione rimborsabile . La velocità della linea viene misurata in bit al secondo (o kilobit al secondo, megabit al secondo o gigabit al secondo).

Metodo senza limiti o illimitato

La seconda misurazione della larghezza di banda è un servizio senza limiti in cui i provider limitano o controllano la velocità della “linea superiore” per un server. La massima velocità di linea nella larghezza di banda illimitata è il Mbit / s totale allocato al server e configurato a livello di switch. I servizi di larghezza di banda illimitati di solito comportano un costo aggiuntivo.

Metodo di trasferimento totale

Alcuni fornitori calcoleranno il trasferimento totale, che è la misurazione dei dati effettivi in ​​partenza e in arrivo, misurata in byte. Sebbene sia in genere la somma di tutto il traffico in entrata e in uscita dal server, alcuni provider misurano solo il traffico in uscita (traffico dal server a Internet).

Pooling di larghezza di banda

Uno dei motivi per la scelta di esternalizzare server dedicati è la disponibilità di reti ad alta potenza da più provider. Poiché i provider di server dedicati utilizzano enormi quantità di larghezza di banda, sono in grado di garantire prezzi basati su volumi più bassi per includere una miscela multi-provider di larghezza di banda. Per ottenere lo stesso tipo di rete senza una combinazione multi-provider di larghezza di banda, sarebbe necessario implementare un grande investimento in router core, contratti a lungo termine e costose bollette mensili. Le spese necessarie per sviluppare una rete senza una miscela multi-provider di larghezza di banda non hanno senso economicamente per i provider di hosting.

Molti provider di server dedicati includono un accordo sul livello di servizio basato sul tempo di attività della rete . Alcuni provider di hosting di server dedicati offrono una garanzia di uptime del 100% sulla loro rete. Proteggendo più fornitori per la connettività e utilizzando hardware ridondante, i provider sono in grado di garantire tempi di attività più elevati; di solito tra il 99-100% di uptime se si tratta di un fornitore di qualità superiore. Un aspetto dei fornitori di qualità più elevata è che hanno più probabilità di essere multi-homed attraverso più fornitori di up-link di qualità, che a loro volta forniscono una ridondanza significativa nel caso in cui si scende oltre a rotte potenzialmente migliorate verso destinazioni.

Il consumo di larghezza di banda negli ultimi anni è passato da un modello di utilizzo per megabit a un modello di utilizzo per gigabyte. La larghezza di banda veniva tradizionalmente misurata nell’accesso alla velocità della linea che includeva la possibilità di acquistare megabit necessari a un determinato costo mensile. Con lo sviluppo del modello di hosting condiviso, la tendenza verso gigabyte o byte totali trasferiti ha sostituito il modello di velocità della linea megabit, così i provider di server dedicati hanno iniziato a offrire per gigabyte.

Gestione 

I servizi di hosting dedicati differiscono principalmente dai servizi di hosting gestiti in quanto i servizi di hosting gestito solitamente offrono più supporto e altri servizi. Pertanto, l’hosting gestito è rivolto a clienti con meno conoscenze tecniche, mentre i servizi di hosting dedicati o servizi di hosting non gestito sono adatti per i professionisti dello sviluppo Web e degli amministratori di sistema.

Ad oggi, non sono stati stabiliti standard di settore per definire chiaramente il ruolo di gestione dei provider di server dedicati. Ciò significa che ogni fornitore utilizzerà i termini standard del settore, ma ciascun fornitore li definirà in modo diverso. Per alcuni provider di server dedicati, la gestione completa è definita come un pannello di controllo basato sul Web come Sunbird DCIM [2] , DCImanager [3] o NOC-PS [4], mentre altri provider lo definiscono come ingegneri di sistema dedicati prontamente disponibili per gestire tutto funzioni relative al server e alla rete del provider di server dedicato.

La gestione del server può includere alcune o tutte le seguenti:

 

I provider di server di hosting dedicati definiscono il loro livello di gestione in base ai servizi che forniscono. In confronto, la gestione completa potrebbe equivalere all’autogestione da fornitore a fornitore.

Sono inclusi la manutenzione amministrativa del sistema operativo, spesso inclusi aggiornamenti, patch di sicurezza e talvolta anche aggiornamenti daemon . Diversi livelli di gestione possono includere l’aggiunta di utenti, domini, configurazione daemon o persino programmazione personalizzata.

I provider di hosting di server dedicati possono fornire i seguenti tipi di supporto gestito dal server:

  • Completamente gestito: include monitoraggio, aggiornamenti software, riavvii, patch di sicurezza e aggiornamenti del sistema operativo. I clienti sono completamente a mani libere.
  • Gestito: include un livello medio di gestione, monitoraggio, aggiornamenti e un supporto limitato. I clienti possono eseguire attività specifiche.
  • Autogestito: include il monitoraggio regolare e alcuni interventi di manutenzione. I clienti forniscono la maggior parte delle operazioni e attività su server dedicati.
  • Non gestito – Poco o nessun coinvolgimento da parte del fornitore di servizi . I clienti forniscono tutta la manutenzione, gli aggiornamenti, le patch e la sicurezza.

Server Dedicati Managed Linux e Hosting WordPress Managed, il nuovo progetto Managed Server.

Server dedicati.

Managed Server è il nuovo progetto targato Dreamsnet, che si focalizzerà sulla gestione di server managed, server dedicati e sistemistica linux ad alte performance. Tra le soluzioni proposte Hosting WordPress ad alte performance.

Server Managed
Server Managed

Ogni percorso professionale degno di nota arriva al punto di evolvere in qualcosa di migliore.
E’ con questa semplice premessa, che dopo 12 anni di onorata carriera abbiamo deciso di focalizzare le nostre energie e sulla sistemistica linux e gestione dei server dedicati con il nuovo progetto Managed Server.

Managed Server ha come obiettivo quello di fornire servizi sistemistici evoluti su server managed Linux, siano essi server dedicati, VPS o Cloud.

La nostra preparazione in ambito sistemistico Linux ci ha permesso infatti in questi anni di verticalizzarci su soluzioni di Hosting performanti ed in particolar modo su Hosting WordPress ottimizzato ed hosting WooCommerce, arrivando a gestire importanti e ambiziosi progetti anche per note e famose realtà imprenditoriali che avrete potuto notare in spot in prima serata sulle principali emittenti televisive RAI e Mediaset.

Negli ultimi tre anni abbiamo infatti avuto una crescita evidente sia in termini di clienti soddisfatti che in termini di fatturato che ci hanno permesso di diventare un punto fermo della sistemistica Linux, permettendoci di sottrarre importanti clienti dagli allora leader fornitori di Hosting WordPress.

Questo ci ha permesso di ottenere degli ottimi risultati, passando dai 20 server dedicati managed del 2014 agli oltre 200 server dedicati del 2017, gestendo oltre 4000 domini ed avendo ottenuto importanti traguardi in termini di performance, come gli oltre 50 mila utenti connessi in tempo reale e oltre 200 milioni di page views visualizzate mensilmente per un server singolo.

Se avete pertanto necessità di avere una consulenza sistemistica su Mail Server, Web Server, sistemi di caching, hosting veloci e performanti o semplicemente cerchiate la gestione di un server managed con la migliore configurazione e performance sul mercato, potete contattarci al nostro nuovo sito Managed Server.

Social Buzz, il mormorio Social va in rete con SocialBuzz.it

socialbuzz-mockup

Social Buzz , ovvero mormorio, ronzio social, è il nuovo sito Web e portale di informazione che intende raccogliere ed esaltare i mormorii dei canali sociali come Facebook, Twitter, Google Plus, andando ad individuarne le notizie e i fenomeni sociali più discussi e gettonati e riproponendoli in chiave editoriale. Il portale è stato sviluppato da DREAMSNET.IT così come la soluzione hosting managed ottimizzata per permettere di gestire con comodità picchi di traffico anche di decine di migliaia di utenti al minuto senza dover subire blocchi o rallentamenti.

SocialBuzz.it una finestra sul mondo dei Social con informazione a 360°, in ben 18 categorie spaziando dal Gossip all’attualità, passando per ricette, video di tendenza, Politica e molto altro.

http://socialbuzz.it

Ottimizzare e velocizzare WooCommerce per aumentare le vendite.

woocommerce-performance-manutenzione

Se dovessimo parlare delle sfide più impegnative che abbiamo dovuto affrontare, non potremmo sicuramente citare quella di andare ad ottimizzare WooCommerce, per un importante Store come Italydreamdesign.

Il progetto nasce dalla sapiente mano di un’altra agenzia Web, che si trova ad un certo punto della sua vita a dover trovare la giusta soluzione per un ecommerce basato su WordPress e WooCommerce che inizia a mostrare i primi sintomi di lentezza dovuta ad un numero sempre più crescente di prodotti e le relative traduzioni gestite dal famoso plugin WPML

A fronte di ciò ci siamo attivati con una configurazione ben collaudata che ha permesso di ridurre i tempi di caricamento di ogni singola pagina da circa 10 secondi a meno di 2.

É doveroso dire che i risultati raggiunti sono frutto di un buon mix di accortezze tecniche di tipo sistemistico e un integrazione tramite plugin di WordPress e WooCommerce.

L’hosting proposto infatti è ottimizzato su WebServer NGINX con una precisa ed adeguata integrazione con Memcached, PHP in FPM con Zend OpCache abilitato e un Object Storage in REDIS. Percona Server è stato configurato ad hoc per un caching ottimale delle query al Database e il tutto è stato cachato con Varnish in reverse proxy con le opportune regole di configurazione.

Ricordiamo che la velocità di un ecommerce è fondamentale.

Ciò che molti potevano già intuire come una semplice “sensazione”, è stata confermata da uno studio compiuta da Monitis. Di cosa si tratta? Secondo questa recente indagine statistica, se una pagina web non si carica entro il limite massimo di 30 secondi, il potenziale acquirente esce dalla pagina e cambia anche sito di e-commerce. Ecco perché la velocità è un elemento fondamentale di un e-commerce, più dell’aspetto esteriore e dei servizi offerti.

Se per i navigatori la pagina è lenta, l’acquisto viene abbandonato dal 56% di essi proprio all’atto finale. Addirittura, è sufficiente che gli utenti abbiano anche solo questa percezione, per far sì che tutto il meccanismo si inceppi.

Indicativamente, sono stati calcolati 30 secondi come tempo massimo in cui l’utente è disposto ad aspettare prima di “perdere la pazienza” e di mandare all’aria l’intera operazione. Un tempo che se in un negozio tradizionale può essere considerato brevissimo, non lo è per il negozi online, che fondano parte delle loro caratteristiche essenziali proprio sulla velocità.

Se abbiamo detto che il 56% abbandona l’acquisto dopo 30 secondi di attesa, la rapidità è in generale un fattore fondamentale d’acquisto per l’86% degli utenti. Perché? Per il semplice fatto che un utente si rivolge a un e-commerce piuttosto che ad un negozio online proprio per la possibilità che offre il primo di garantire un acquisto facile, economico e veloce. Risparmiare tempo in questo caso è un vero e proprio valore. Altri elementi come accessibilità, interattività, usabilità, sono sì importanti, ma vengono in ogni caso al secondo posto rispetto alla velocità.

I dati si rilevano preziosi alla luce del miglioramento del proprio e-commerce: velocizzare il processo di caricamento delle pagine web legate all’acquisto, anche in funzione di picchi di traffico. Un sistema efficiente sotto questo punti di vista, può generare maggiori ricavi anche “indotti” da quei siti che vengono abbandonati a causa della lentezza.

Se siete proprietari un ecommerce WooCommerce non propriamente brillante, o avete il dubbio che ci possa essere degli importanti margini di miglioramento e che dunque vendiate di più, contattateci pure. Sarà nostra premura valutare la vostra situazione e l’esperienza utente per indicarvi la soluzione migliore.

DREAMSNET.IT ha cambiato nome in MANAGEDSERVER.IT azienda specilizzata in Hosting WordPress e WooCommerce.

 

E’ ufficiale : Google acquisisce DREAMSNET.IT per 100 Milioni di Euro per fornire hosting WordPress ad alte prestazioni.

dreamsnet-google

Dopo settimane di rumor la notizia è ufficiale: Google ha acquistato DREAMSNET.IT per fornire Hosting WordPress ad alte prestazioni.

DREAMSNET.IT, azienda italiana operante dal 2005 dispone di una piattaforma Hosting WordPress tra le più avanzate sul mercato.
Al centro di numerose partecipazioni a progetti ad alto traffico virale, DREAMSNET.IT è attualmente fornitore dei maggiori blog WordPress italiani ad alto traffico, avendo nel portfolio nomi come TuttoAndroid.net, Oltreuomo.com, Calciatoribrutti.com, Curiosone.tv, Techzoom.it e altre centinaia di clienti Enterprise che hanno come unico e comune denominatore, punte di traffico dai 500 ai 20 mila utenti / minuto.

Sono con queste reali prerogative e dopo il successo derivato dalla navigazione e della User Experience del famoso sito di tecnologia Tecnoyouth.it (che vi invitiamo a navigare per scoprire la sua reattività), che Google ha deciso di investire su questa azienda ancora poco conosciuta alle masse ma con prodotti e servizi di hosting sicuramente all’avanguardia dell’utenza più esigente.

5000

 

La Tecnologia ed i servizi.

La tecnologia alla base di hosting così performanti che potete vedere nel video qui sotto, è basata su un mix di componenti software open source e proprietari, uniti al know how maturato in oltre 15 anni di sistemistica spinta su sistemi Linux, verticalizzato sulla fornitura di hosting WordPress ad alte prestazioni.

A completare il tutto un servizio eccelso di assistenza clienti con tempi di intervento inferiori ai 20 minuti, nonchè serie e collaudate procedure di backup e disaster recovery.

Se pensate che quanto fino ad ora scritto sia un pesce d’Aprile, sappiate che è tutto vero, eccetto l’acquisizione di Google. Le performance potete realmente visionarle dai siti che vi abbiamo elencato e dagli articoli nel nostro blog.

Se avete un sito WordPress, per qualsiasi informazione su soluzioni di hosting ad altissime performance, vi invitiamo a scrivere a [email protected]

Subacquea e attrezzature professionali per il diving : Audaxpro.com

configuratore-web

Audaxpro è un’azienda Austriaca top di gamma specializzata nella progettazione e realizzazione di attrezzature professionali per il diving, in particolar modo per ciò che riguarda i Giubbotti ad Assetto Variabile, meglio conosciuti come GAV o BCD o Jacket Sub.

La nostra consulenza è stata alla base del restyling del vecchio sito web sprovvisto di un ecommerce, inziando dall’analisi dei competitor e del target, fino ad arrivare alla realizzazione dell’ecommerce e alla pianificazione di strategie social in un sito per buona parte ecommerce, e per il restante istituzionale.

Tra i servizi svolti :

Analisi dei competitor e del target clienti
Riorganizzazione catalogo e tassonomie dei prodotti
Studio dei colori
Realizzazione creatività e strategie comunicative
Copywriting
SEO
Realizzazione schede prodotto
Realizzazione Layout
Implementazione Ecommerce
Piattaforma Blog
Ottimizzazione Web
Hosting
IT Security

Lavoro night Club. La strategia adottata per Exclusive Model Agency di Civitanova Marche.

La strategia adottata per missnightclub.it marchi di Exclusive Model Agency, azienda di Hostess e Model management di Civitanova Marche.

lavorare-night-club-civitanova-marche

Agenzia italiana MISS NIGHT CLUB | Tel: 3925609990. Selezioniamo giovani ragazze per LAVORO NIGHT CLUB in Italia.

Nuove e avvincenti opportunita’ di un impiego immediato per giovani ragazze in cerca di un lavoro serio, divertente e dai guadagni elevati lavorando presso i piu’ esclusivi NIGHT CLUB in tutta Italia! Da anni siamo un punto di riferimento per centinaia di giovani ragazze in cerca di un’agenzia seria su cui fare affidamento nel settore dell’intrattenimento notturno e per decine di locali in cerca di personale artistico femminile.

Sei una ragazza in cerca di lavoro?? Ami la vita notturna e divertirti?? Questa e’ l’offerta di lavoro che potrebbe fare al tuo caso: contattaci subito anche tu e DIVENTA UNA MISS! Il lavoro e’ facile e adatto a qualsiasi ragazza di bella presenza e con voglia di lavorare: il tuo compito consiste nel dialogare, sorridere, divertirti e scherzare con la clientela del locale proprio come fosse un LAVORO IN DISCOTECA dove il tuo sorriso, la tua personalita’ e la tua eleganza faranno la differenza. Il lavoro si svolge in orario notturno dalle 22:00 alle 4:00 e lavorerai sei giorni su sette con un giorno di riposo a settimana. Nei locali notturni sono presenti anche altre figure artistiche come modelle,  figuranti di sala, ballerine lap dance / pole dance, cubiste e sexy star.

 

OFFERTE DI LAVORO:

Siamo operativi in molte citta’ nel territorio italiano, anche in bellissime LOCALITA’ TURISTICHE SUL MARE E DI MONTAGNA (esempio: Civitanova Marche, San Benedetto del Tronto, Terni, Viterbo e in tutta Italia) e collaboriamo con oltre 100 nightclub e Lap Dance in tutta Italia ma la nostra esperienza e prudenza ci suggerisce di lavorare solo con locali di buona gestione e che conosciamo personalmente nell’interesse delle ragazze prima di tutto e della loro SICUREZZA sul posto di lavoro.

 

ALLOGGIO E CONTRATTO:

Offriamo gratis un’alloggio in appartamenti di qualita’ situati in centro citta’ piu’ il servizio di trasporto al locale. Il contratto e’ a norma di legge e viene formalizzato al tuo arrivo dunque e’ fondamentale avere i documenti in regola. E’ richiesto un mese minimo di lavoro continuativo.

 

GUADAGNO:

Lo stipendio compreso tra i 60 e i 100 euro al giorno piu’ incentivi: il pagamento a seconda del LOCALE NOTTURNO scelto e alle preferenze della ragazza puo’ avvenire ogni 7 giorni o essere giornaliero. Lavorare con la nostra agenzia significa avere la CERTEZZA anche nei pagamenti senza nessuna brutta sorpesa.

 

COME FUNZIONA:

Per partecipare alla selezione scrivici subito inviando qualche tua foto recente specificando eta’, altezza, peso e nazionalita’ oppure chiamaci e parlerai direttamente con un’operatore dell’Agenzia (No impresari night club)

 

CONTATTI:

Telefono – 3925609990 (anche WhatsApp)

Email – [email protected]

Info – www.missnightclub.it

 

Offerte lavoro nightclub in tutta Italia

Oferte locuri de munca nightclub in Italia

Offers job opportunities nightclub

Ofertas de trabajo en el nightclub

A seguito dell’ottimizzazione lato SEO, su keyword di rilevanza come “Lavoro Night, lavoro night club, lavorare night club, lavoro night club civitanova marche, night club civitanova marche“, abbiamo improntato una strategia di tipo pull, al fine di intercettare la domanda latente e dunque posizionarci sui motori di ricerca per le keyword sopra menzionate.

A tal scopo, anche questo brevissimo articolo stile case study, che sfruttando l’ormai autorevolezza maturata negli anni (e centinaia di articoli) ci consente di apportare valore aggiunto e traffico al sito del nostro cliente.

Dreamsnet.it partner tecnologico e fornitore servizi sistemistici all’editore DAVINCI Media

editore

E’ appena stato completato il percorso di migrazione, testing e messa in produzione del nuovo server della DAVINCI Media, che andrà ad ospitare importanti siti web di riferimento dei vari settori che generano quotidianamente importanti numeri in termine di visite e conversioni.

Sulla scia di importanti successi che ci ha visto al centro di importanti e delicate ottimizzazioni performance e tuning di alcuni siti famosi tra cui oltreuomo.com, calciatoribrutti.com, tuttoandroid.net, curiosone.tv, tecnoyouth.it, mammeacrobate.com (solo per citarne alcuni), rendendoci punto di riferimento per chiunque voglia ottimizzare le performance delle proprie piattaforme di blogging e distribuzione contenuti WordPress based, anche DAVINCI Media, importante editore online ha deciso di affidarci la migrazione e l’ottimizzazione dei suoi prodotti editoriali come :

webeconomia.it
androidtech.it
alfamitoclub.it
clubalfa.it
windowsphoneblog.it
bmwfans.it
focustech.it
robotica.news
tabletcinesi.it
gentemotori.it

La migrazione e l’ottimizzazione è avvenuta utilizzando e orchestrando i più moderni e performanti software server in cooperazione tra loro, approcciando tra l’altro alla messa in produzione di HTTP/2, la nuova versione del protocollo di rete HTTP usato dal World Wide Web.

HTTP/2 mantiene ad alto livello la maggior parte della sintassi di HTTP 1.1 come metodi, codici di stato, campi degli header, URI. La differenza sta nel come il flusso dei dati tra il client e il server è strutturato e trasportato.[6] I siti Web efficienti minimizzano il numero di richieste necessarie per restituire una pagina con la tecnica del “minifying” o minimizzazione (riducendo le dimensioni del codice e impacchettando piccoli pezzi di codice in unità più grandi, senza intaccarne la funzionalità) applicata su risorse come immagini e script. Ad ogni modo la minimizzazione non è necessariamente conveniente né efficiente e può ancora richiedere distinte connessioni HTTP per ottenere la pagina e le risorse minimizzate.

HTTP/2 permette al server di inviare (“push”) più dati di quelli richiesti dal client. Questo consente al server di fornire dati che sa necessari ad un web browser per completare la pagina, senza attendere che il browser esamini la prima risposta e senza l’overhead di un ciclo di richiesta addizionale.

Ancora una volta, un successo che ha permesso al cliente di migliorare le performance, minimizzare i costi, e godere di un supporto specialistico 24 ore su 24.

Se intendete crescere, aumentare gli introiti, minimizzando i costi, nonchè ottimizzare i vostri server per ottenere performance strepitose contattateci pure.

C’è chi dice NO (ai clienti) … e nel loro interesse.

“C’è chi dice no”, cantava un famoso cantautore, all’anagrafe Vasco Rossi, c’è o perlomeno c’era.

Oggi come oggi nel settore web o più generalisticamente “creativo”, si tende sempre a dire SI al cliente pagante, laddove per gli altri vige la regola di eseguire senza contraddire. Assecondare sempre a testa bassa la volontà del cliente pagante consapevoli di “meglio 100 euro in tasca che un cliente perso”.

“Signor si padrone ! Come vuole lei !” è la formula magica per ottenere consenso dando consenso. La ricetta magica per portarsi sempre a casa 4 spiccioli.

Questo è quel che avviene normalmente in numerosi studi grafici, web designer, tipografi, fotografi e sedicenti esperti che dalla loro somma saccenza non sanno contrastare un volere inopportuno, pur sempre in buona fede, di un cliente che pensa di aver trovato da solo la soluzione ai suoi problemi, improvvisandosi nella realizzazione di qualcosa che non sempre soddisfa i requisiti del mercato ed il target desiderato, o peggio ancora delegando a perfetti improvvisati un compito davvero importante come ad esempio l’identità di un marchio.

Scrive il buon Alberto Mucignat “Manager e non-designer fanno fallire il design” (http://goo.gl/MPX2b4), in particolar modo focalizzando il problema sulle “entrate a gamba tesa” di non designer che prendono decisioni sul design imponendo le proprie idee, perchè secondo loro “bisogna fare così”.

Un buon professionista DEVE ascoltare le proposte, valutarle con coscienza, dare un giudizio ponderato dal suo know how, e se necessario dire senza troppi giri di parole che quell’idea va cestinata per i vari motivi che saranno opportunamente elencati e i relativi riferimenti.

Un cliente non va accontentato laddove sta commettendo in buona fede un errore, un cliente va preso per mano e guidato sapientemente verso una SOLUZIONE alle sue esigenze. Il cliente va bacchetato se necessario, ma sempre nel suo interesse.

Prendiamo un esempio reale di un cliente guidato da un tipografo, che stava decidendo di mandare in stampa i biglietti da visita della nuova azienda appena fondata. Un’azienda di nanotecnologie applicate che unisce ricerca e sviluppo alla commercializzazione di prodotti di molteplice uso.

Parlando di sviluppo prodotto e comunicazione online, mi mostra il nuovo logo e biglietto da visita :

n1n0tech

Mi dice con entusiasmo che l’ha fatto lui e che gli piace molto.

Accenno con il capo un si forzato, pensando tra me e me che sarebbe stato davvero difficile fargli accettare il fatto evidente che questo logo poco aveva a che fare con la sua attività e che era palesemente improvvisato per costruirci sopra un’azienda di un certo spessore.

Ci lasciammo, dicendo che ci saremmo sentiti nel pomeriggio. Arriva un SMS che mi informava che stava dando l’ok per la stampa. Il suo tipografo in fondo manda in stampa tutto, se ne frega altamente se quel logo non funzionerà, lui stampa, è pagato per quello, un mero operaio. Stampa. Stampa. Stampa solo. Probabilmente non chiede, non consiglia, e se chiede e sa magari si affretta a stampare. Prima stampa prima incassa. E poi chi se la sente di dire come la si pensa su un logo che pone mille dubbi ? E se il cliente si stranisce ? Se il cliente va da un altro ? Il tipografo perde soldi, un pugno di euro, ma pur sempre soldi.

Io no. Non me la sento. Lo contatto e dico con tutta onestà che il logo non è in sintonia con il business che intenderà intraprendere, che mal si adatta, che non è tecnicamente un logo, che i colori non hanno senso come non ha senso il nome. Rischio con consapevolezza che le mie considerazioni possono essere fraintese, mal viste, che possano addirittura instaurare un rapporto conflittuale già prima di iniziare, che forse, il cliente me lo sto giocando dicendo semplicemente come la penso.

Ci incontriamo ed iniziamo a parlare. Parliamo di storia, del suo lavoro, del prodotto, del passato, dei nomi, del mare, e della Germania, un briefing preciso ma leggero, come una chiacchierata tra vecchi amici, annoto alcuni nomi, focalizzo alcuni concetti chiave : Nanotecnologia, Chimica, Applicazioni nanotecnologiche, n1n0 che potrebbe essere un gioco a livello di chimica molecolare. 6 linee prodotto che vanno dall’industria all’edilizia, passando per la sanitaria fino alla linea home.

Diversificazione di linee di prodotto, un naming più opportuno giocando sui concetti chiave di prima e valutando ciò che era rimasto libero a livello di naming (e domini web).

Escono fuori alcune possibilità : nanoindustry.it, nanolaboratory.it, nanocorp.it ,nchem.it, nanochem.it, nanochemlabs.it, nanochemical.it

Decidiamo di focalizzarci su nanochem , o meglio nanoch3m, dove il 3 è un chiaro riferimento alla chimica con ch3.

6 colori, una per ogni linea prodotto, un font idoneo, un giusto payoff. Matita, carta, una decina di schizzi, diverse prove colore, sviluppo su vettoriale di 4 proposte che sembravano più appetibili, ed ecco il pomeriggio seguente il logo che andrà a costruire la nuova realtà aziendale:

nanochem

Un logo che definisce chiaramente l’identità dell’azienda e ben si adatta al suo ambito applicativo, che rispecchia tutti gli standard e requisiti, e ben riconoscibile come unico dal suo mercato di riferimento.

Una solida base da cui iniziare a sviluppare strategie di marketing successive, che possa portare del reale valore aggiunto all’azienda.

La consapevolezza che prendere per mano un cliente e guidarlo verso una giusta soluzione può essere un rischio, ma è un rischio che fa parte del mestiere e deve essere affrontato perchè in fondo siamo creativi.

FileZilla e problemi di Login. Nome nodo e nome server non forniti o sconosciuti

filezilla

Con l’aggiornamento automatico alla nuova versione di Filezila ( 3.10.02) ho rilevato un problema di connessione ai siti ai quali fino a poco prima mi connettevo senza problema.

L’errore riscontrato nello specifico : “Nome nodo e nome server non forniti o sconosciuti

Con la nuova versione Filezilla ha inserito l’opzione Usa se disponibile FTP esplicito su TLS. Questa opzione è stata applicata automaticamente alle configurazioni già presenti. Se il server quindi accetta la connessione ma poi non riesce a leggere le cartelle (questo il mio caso) provate ad andare nella configurazione della connessione specifica e modificare da “Usa se disponibile FTP esplicito su TLS” a “Usa solo FTP non sicuro”.