Commercio elettronico

Quali elementi di un sito e-commerce influenzano l’acquisto ?

8th Ott 2014 | Posted in: Commercio elettronico, Web Design  | visualizzazioni 0

Quali elementi di un sito e-commerce influenzano l’acquisto ?

Questa è la domanda cardine da porsi per la realizzazione di un sito e-commerce che converta il lead/utente in cliente. Secondo alcuni sondaggi il i primi 7 secondi sono fondamentali quindi è molto importante l’impatto visivo, la grafica e il design (lo afferma circa il 93% di un campione intervistato). Se consideriamo che il tempo totale per la conclusione di acquisto su un sito e-commerce è di 90 secondi circa bisogna investire sulla piattaforma non solo per la parte grafica ma anche sull’ottimizzazione infrastrutturale.

Vediamo un elenco di punti da seguire per convertire l’utente in cliente:

  1. Velocità del sito: se il caricamento della pagina web è superiore ai 3 secondi circa, il 57% degli utenti abbandonerà il sito e l’80% di questi non ci darà una seconda chance
  2. Design: se la pagina del prodotto non offre subito le informazioni ricercate a convincermi all’acquisto in 90 secondi abbandono il sito. Lo dichiara circa il 92,6%: “La parte visuale è la maggior strategia di vendita online”. Inoltre il 58% converte maggiormente se sono presenti più immagini, e 1 su 2 di questi è maggiormente spinto all’acquisto se c’è la presenza di un video di presentazione.
  3. Feedback: l’utente si fida molto della rete quindi la presenza di review e feedback aiutano la conversione (circa l’85%); il 67% dei consumatori legge almeno 6 recensioni prima di acquistare
  4. Abbandono: In media il 67% abbandona il carrello/sito e questo è dovuto molto spesso dalla mancanza di informazioni relative ai contatti, termini e condizioni poco chiare, flusso di registrazione per il checkout troppo lungo. Il target è composto maggiormente da uomini tra i 25 e 44 ed in entrambi i sessi per il 42% acquistano sia per tendenza che in maniera coscienziosa.
  5. Marketing: Newsletter e coupon sono in percentuale più apprezzati con call to action chiare

Infine sono molto importanti i metodi di pagamento e i costi di spedizione della merce. Infatti molto spesso la discriminante all’acquisto è proprio la spedizione gratuita. Quest’ultimo punto fa capire meglio come psicologicamente il consumatore sia vulnerabile sugli acquisti online; su uno stesso prodotto, A spedizione gratuita e B costo spedizione, con un prezzo che ha una differenza minima (se sommiamo il costo di spedizione in B rispetto ad A), il consumatore sarà più spronato ad acquistare un prodotto che non consideri la spesa di spedizione (“SPEDIZIONE GRATUITA”).

Conclusioni

Sviluppare un sito e-commerce richiede analisi sia infrastrutturali che di design, questo è molto importante perchè chi offre spunti su come realizzare un sito e-commerce è il consumatore finale e non il venditore; molto spesso si fa l’errore di fidarsi delle proprie esperienze (di vendita offline) senza tener conto dei consigli sopra esposti e dei consigli di consulenti e professionisti del settore.

Infografica

e-commerce-psicologia-consumatore

Share and Enjoy:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • LinkedIn
  • oknotizie
  • MySpace
  • Technorati
  • Live
  • Slashdot
Post Correlati
Lascia un commento